Voucher per la digitalizzazione delle Pmi

Il Mise (Ministero per lo Sviluppo Economico) con Decreto direttoriale del 24 Ottobre 2017 (Decreto Interministeriale 23 Settembre 2014) ha stanziato 100 milioni di euro per la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico di Pmi e Micro Imprese. Ogni azienda potrà quindi ottenere un contributo in forma di voucher dal valore non superiore ai 10.000 euro, pari, al massimo, al 50% del totale delle spese da sostenere.

Tali investimenti possono vertere sull’acquisto di hardware, software o altri servizi connessi. Gli incentivi sono stati suddivisi in:

  • 67.456.321 € per le Aree Centro – Nord;
  • 32.543.679 € per le “Regioni meno sviluppate” o “Regioni in transizione” (Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Basilicata, Molise, Abruzzo).

Micro Imprese e Pmi appartenenti ad ogni categoria merceologica potranno parteciparvi (ad eccezione dei settori pesca, acquacoltura, produzione – trasformazione – commercializzazione dei prodotti agricoli, esportazioni verso i Paesi Terzi e Stati Membri). Le domande dovranno essere presentate dalle ore 10:00 del 30 Gennaio 2018 alle ore 17:00 del 9 Febbraio 2018. Le spese che possono rientrare in queste attività di digitalizzazione possono sostenervi nella creazione di un sito web aziendale, nella realizzazione di un sito e-commerce, nell’intranet o nell’exranet aziendale, nella formazione interna e in molti altri servizi.

L’adesione ad un bando non è però semplice e immediata: documenti, scadenze, modalità e termini di presentazione della domanda possono trasformarsi velocemente da passepartout per un incentivo a motivo di esclusione. PasticciInformatici può aiutarvi a dare concretezza al vostro progetto di business per ora delineato solo sulla carta. Per rimanere informati sul Bando Modalità e Termini per la Domanda dei Voucher per la Digitalizzazione delle PMI e-mail a info@pasticcinformatici.com.

Fonte:"http://www.sviluppoeconomico.gov.it/"